venerdì 11 agosto 2017

Libertà di espressione

Per un lungo tempo della mia vita sono andata alla ricerca dell'arte come mezzo per esprimere una parte di me che non riusciva ad emergere. Disegnare dalla diretta osservazione nel mio diario è il mezzo che mi permette di far emergere e mettere nel mondo reale, emozioni e libertà di espressione.

Nel diario è permesso tutto, l'importante è lasciare il giudice interiore a riposo, dargli il permesso di esistere solo se la sua critica e costruttiva, altrimenti lasciarlo in panchina.
Questo è il mantra che mi ripeto spesso, quando appare il mio personale severo critico giudice.

Non c'è nessun pericolo nel disegnare non c'è bisogno che lui vigili e mi protegga nelle mie azioni sulla pagina del diario.

Travel Book

Workshop di *Febbraio* Diario di Viaggio a Trieste Disegneremo nel nostro Sketchbook, domenica   18 febbraio 2018 , al Museo di Sto...