mercoledì 16 luglio 2014

Non tutti i mali vengono per nuocere...

Una piccola distrazione e i primi di marzo del 2014 ho tamponato una macchina con lo scooter. Questo incidente mi ha costretto seduta per lungo tempo, per passare il tempo navigavo su internet e ho trovato e conosciuto gli Urban Sketchers, qui di seguito il manifesto che si trova nel gruppo Facebook:
1. Disegniamo sul posto, all’aperto o al chiuso, catturando ciò che vediamo con la diretta osservazione
2. I nostri disegni raccontano la storia di ciò che ci circonda, dei luoghi dove viviamo e di quelli dove viaggiamo
3. I nostri disegni sono una registrazione del tempo e dello spazio
4. Siamo fedeli alle scene che osserviamo
5. Utilizziamo ogni genere di strumento e preserviamo il nostro stile individuale
6. Ci sosteniamo a vicenda e disegnamo insieme
7. Condividiamo i nostri disegni online
8. Mostriamo il mondo, un disegno alla volta.
Un po’ depressa per la distorsione al piede ma entusiasta e contenta di disegnare con questo rinnovato interesse per tutto ciò che mi circonda. Ho acquistato immediatamente un Moleskine con carta aquerellabile  e ho iniziato a riempirlo  di disegni con un pennarello Sukura 0,2 e o,5.




Nessun commento:

Travel Book

Workshop di *Febbraio* Diario di Viaggio a Trieste Disegneremo nel nostro Sketchbook, domenica   18 febbraio 2018 , al Museo di Sto...